TRE BORZANESI ALLA STELVIO BIKE DAY DEL 30 AGOSTO 2014

In una giornata umida e fredda con temperatura più tardo autunnale che di fine estate si è svolta la consueta manifestazione ciclistica non competitiva STELVIO BIKE DAY.

Infatti per quasi tutta la giornata la strada è stata usufruibile solo per ciclisti.

Il percorso, lungo poco più di 60 km, con 2.000 metri di dislivello parte da Spondigna e porta al passo dello Stelvio e poi scende per il giogo di S. Maria  e per la svizzera valle Mustair fino a ritornare in alta Val Venosta presso la cittadina medioevale di Glorenza.

Migliaia di ciclisti hanno pedalata la salita epica lungo i 48 tornanti che portano alla “Cima Coppi” posta sul passo a 2.758 m. di altezza.

La maggior parte ha pedalato su bici da corsa, molti in mtb, ma non sono mancati i temerari che hanno pedalato sulla “Graziella”, chi ha trainato il bebè sul carrello posteriore, chi aveva il fido cane nel cestello anteriore.

Proprio un bel panorama del modo ciclistico non agonistico internazionale !

Un plauso va certamente a quei “veri atleti”  disabili che hanno spinto fin lassù le loro handy bike procedendo solo con la forza delle braccia su pendenze medie del 10% e con punti del 18%.

Ah dimenticavo il prezzo del cappuccino a Glorenza è di € 2,50, prezzo consono alla zona di confine in cui si trova, in terra italiana ma transito per  la svizzera  Val Engadina e l’Austria.

 

Canovi Gianluca        

 

 

 

Share

Seguici su:

  • Facebook: Polisportiva-Borzanese/167462902100
  • Twitter: PolBorzanese
  • YouTube: PolBorzanese

Search