Borzanese-Ramiseto/Cervarezza 0-0

Un tempo per uno, poche emozioni. E tutto rinviato a Ramiseto. Si deciderà tutto a Ramiseto domenica 30. Finisce infatti 0-0 l’andata dei play out tra i biancoblu e il Ramiseto/Cervarezza. Partita avara di emozioni quella di ieri, giocata meglio dai ragazzi di mister Mossini nella prima frazione e con un Brigandì sugli scudi nella ripresa. Brigandì capace di dire no agli avanti avversari con almeno due interventi prodigiosi. 

La cronaca. Al minuto 12 della prima frazione è Cavallini a calciare a lato una punizione da posizione centrale. Tre minuti più tardi sono gli ospiti ad affacciarsi nella metà campo Borzanese: Magliani spara alto un siluro dai 25 metri. Al minuto 18 è ancora Cavallini a impensierire la retroguardia ospite con un’azione insistita e poi conclusa con un sinistro debole tra le braccia di Viperino. Al 30’ è sempre Magliani a rendersi pericoloso con una bella girata volante. Poi è Cavallini, tra i più attivi, a seminare il panico nell’area ramisetana: incursione tutta mancina a due passi dalla linea di fondo e bella respinta di Viperino. E' il minuto 34. A 120 secondi dalla fine della prima frazione, Colonna pesca Matteo Ferrari con uno splendido filtrante. Il destro in allungo dello stesso Ferrari, all’altezza del secondo montante, finisce però a lato di un soffio. 

Nella ripresa il Ramiseto parte a testa bassa. Al minuto 18 va in scena la sfida Brigandì-Cani: prima un’insidiosa punizione è respinta ottimamente dall’estremo biancoblu, poi il tiro dai trenta metri del centrale ramisetano è deviato con sicurezza dal numero uno borzanese. Sull’angolo è ancora Cani, indisturbato a centro area, a sfiorare il palo lontano con una potente inzuccata. I biancoblu faticano, il Ramiseto attacca. Al minuto 23 Brigandì vola sul legno più lontano e devia un bel destro a giro di Kastrataj. Quattro minuti più tardi è ancora l’estremo borzanese a salvare lo 0-0 con una perfetta respinta su Barozzi, presentatosi tutto solo all'altezza del dischetto del rigore. Ma l’occasione per passare in vantaggio capita sui piedi di Colonna che, dopo una splendida imbeccata di Guidetti, si presenta tutto solo in area. Ma il destro del numero 10 della Borzanese finisce alle stelle. La gara non ha ulteriori sussulti. Domenica, a Ramiseto, si deciderà tutto. Con i ragazzi di mister Mossini obbligati a vincere per non dire addio alla Seconda categoria.

 

Borzanese: Brigandì, Barbieri, Bonini, Mariotti, Rinaldini, Aramu (dal 16' st Guidetti), Rondanini, Tahiri (dal 25' st Manno), Ferrari, Colonna, Cavallini (dal 33' st Oliverio). A disp: Rubino, Montanari, Grassi, Folloni. All: Mossini

Ramiseto/Cervarezza: Viperino, Muzzini, Alberghini, Guglielmi, Cani, Boni (dal 33' st Croci), Roti, Barozzi (dal 44' st Romei), Kastrataj, Magliani, Ferrari E (dal 7' st Hoxha). A disp: Bini. All: Domenichini.

Arbitro: Gallingani di Reggio Emilia

Note: spettatori 100 circa. Ammoniti: Rondanini (B). Recupero: 2'+5

Share

Seguici su:

  • Facebook: Polisportiva-Borzanese/167462902100
  • Twitter: PolBorzanese
  • YouTube: PolBorzanese

Search