fc coccodrilli - pol. borzanese eurofluid 0-2

Serata perfetta per la compagine pedecollinare guidata da mister Gozzi (all'esordio stagionale, ndr) che riesce a soffrire e, meritatamente, conquista i 3 punti su un campo difficile come quello di Barco.
L'inizio è shock per gli ospiti che rischiano in un paio di occasioni; prima Montanari è bravo a salvare sulla linea dopo l'intervento non proprio perfetto di Gazzotti che, dopo pochi minuti, causa un rigore (giusto, ndr) che viene sprecato malamente dai locali che lo spediscono in orbita.
Nel momento peggiore della Borzanese, il capitano Pè inventa un tiro dai 25 metri che si insacca sotto al sette: eurogol.
La rete inaspettata giova visivamente alla Borzanese che acquisisce sempre più fiducia e prende in mano il pallino del gioco senza concedere più nulla ai locali. 
Nella ripresa entra Sbrighi per un discreto Ferrari; in questo modo mister Gozzi cerca di dare più equilibrio ed esperienza alla manovra. La partita scorre veloce senza particolari occasioni nè da una parte nè dall'altra; da segnalare l'infortunio a Stevani (costretto ad uscire, ndr) e l'ammonizione all'8 locale per un fallaccio su Mussini. Ed è proprio su questo episodio che la partita si scalda e dalle panchine volano parole grosse; l'arbitro, in tutto ciò, si limita a guardare.
La Borzanese soffre l'assedio finale dei Coccodrilli che spingono al massimo cercando il gol del pareggio; Pacifico spreca una bella occasione per chiudere la partita cercando l'eurogol al volo da fuori area.
L'arbitro chiama il recupero di 4 minuti e su questa azione in ripartenza Mussini scarta almeno 4 avversari, entra in area aspettando l'inserimento in mezzo di Pè in quale riceve il passaggio e a porta vuote sigla il 2 a 0 finale che chiude definitivamente la bella prestazione della Borzanese che con ordine, spirito di sacrificio e alcune giocate di qualità si aggiudica i primi e meritati 3 punti stagionali.

Davide Gianferrari

Celtic Pratina Cavriago - Pol. Borzanese Eurofluid 3-0

Esordio ingiusto per la truppa di mister Gozzi che subisce 3 gol dal Celtic Pratina. Da segnalare però le numerose occasioni avute dalla Borzanese che deve migliorare in concretezza. Appuntamento lunedì 24 per l'esordio casalingo al Poggio di Albinea contro il Barco.

Cervo Massenzatico - Pol. Borzanese 1-0

Serata amara per i ragazzi di mister Gozzi che hanno perso contro una formazione decisamente abbordabile che, a differenza della Borzanese, aveva più voglia di vincere. Gli ospiti, privi del bomber Burani, affidano l'attacco alla coppia Sarati-Stevani che fatica a tenere su palla anche grazie all'arcigna difesa locale brava soprattutto nel posizionamento tattico e nel far ripartire l'azione con lanci lunghi a scavalcare il centrocampo. Proprio in mezzo la Borzanese fatica a trovare gli equilibri in quanto pochi palloni venivano gestiti dai due registi Mussini e Fornaciari. Poche quindi le emozioni nel primo tempo che si chiude con una bella parata di Gazzotti su una punizione dal limite pennellata dal fantasista locale.
Nella ripresa giù Gianferrari (ammonito, ndr) per Sbrighi; tatticamente non cambia nulla. Nel miglior momento della Borzanese nel quale la squadra aveva preso in mano il gioco senza particolari occasioni ma gestendo molto bene il possesso palla arriva il gol del Massenzatico sugli sviluppi di un corner dove la difesa ospite applica il classico "schema presepe". La partita scivola veloce verso la fine senza particolari sobbalzi; da segnalare il mancato raddoppio del Massenzatico che in contropiede fallisce due occasioni prima grazie ad un ottimo Gazzotti (migliore dei suoi, ndr) poi per una traversa colpita da pochi passi.
Delusione negli spogliatoi a fine partita dove il veterano Fornaciari dichiara: "Gli altri hanno avuto più voglia di vincere rispetto a noi. Siamo stati molli soprattutto nel creare azioni da gol. In difesa siamo comunque stati bravi e non abbiamo rischiato molto. La salvezza è ancora alla nostra portata".
Si attende quindi con grande fermento il bollettino UISP di giovedì 10 Maggio che, a 3 giornate dalla fine, potrebbe delineare una classifica sempre più definitiva.

Davide Gianferrari

Pol. Borzanese - Rondinara 2-0

Grandissima serata per la compagine di mister Gozzi che con una prestazione maiuscola mettono al tappeto un Rondinara mai pericoloso condannandolo quasi matematicamente alla retrocessione.
La Borzanese parte subito a mille all'ora sfiorando per due volte il vantaggio con Stevani che in entrambe le occasioni si divora due occasioni molto nitide.
Ci pensa però Fornaciari (Riccardo, ndr) che raccoglie dal vertice destro dell'area di rigore un pallone vagante facendo partire una rasoiata che colpisce il palo interno e si insacca alle spalle del portiere.
La Borzanese gioca, si diverte e fa divertire senza mai rischiare e si divora altre due occasioni per raddoppiare.
Si va' all'intervallo con la consapevolezza di essere padroni del proprio destino e di poter controllare la gara con serenità utilizzando soprattutto la testa.
Nella ripresa la musica non cambia e dopo poco è di nuovo Fornaciari che dai 35 metri lascia partire un pallonetto che scavalca il portiere avversario in uscita.
Sul 2 a 0 Gozzi decide di coprirsi e di togliere uno spento Mussini (fisicamente acciaccato) e uno sfinito Stevani.
L'unica nota negativa avviene a 10' dalla fine con l'espulsione diretta di Sarati che reagisce in malo modo ad una provocazione del terzino avversario (espulso poco dopo per doppia ammonizione).
L'arbitro fischia dunque la fine e decreta la quasi salvezza matematica della Borzanese Eurofluid che, nonostante la neo promozione, ha dimostrato tutto l'anno di meritare questa categoria.
Appuntamento quindi lunedì 21 a Montecchio per la difficile sfida con la capolista Rocca '68.

Davide Gianferrari

Seguici su:

  • Facebook: Polisportiva-Borzanese/167462902100
  • Twitter: PolBorzanese
  • YouTube: PolBorzanese

Search